Rossi, basta con carneficina in cave

"Bisogna capire che" sulle Apuane, "siamo a un punto limite, la coscienza civile del Paese e della Toscana non può tollerare che una carneficina di questo tipo possa proseguire". Lo ha detto il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, al termine della riunione di Giunta e prima di partire alla volta delle Apuane dopo che ieri c'è stato un nuovo morto sul lavoro in una cava. Rossi ha rivolto un "appello a tutte le persone consapevoli e coscienti perché sul rispetto della vita umana si produca questa svolta, senza la quale non credo che alla lunga sia possibile pensare a una prosecuzione dell'attività di escavazione. C'è un punto oltre il quale il conflitto supera anche la dimensione locale, e diventa un grande tema di carattere nazionale".

ANSA

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

San Casciano in Val di Pesa

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...